Spot sigaretta elettronica Fumok con Emanuele Filiberto

Questa pubblicità si candida a vincere il premio “Spot più trash del 2013”. Il protagonista dello spot è Emanuele Filibero di Savoia che, mentre si trova fuori da un locale al freddo e al gelo a fumare una sigaretta, viene richiamato all’interno da un’avvenente ragazza. All’interno del locale, per pubblicizzare la sigaretta elettronica Fumok (venduta in edicola e farmacia), si sfiora il ridicolo, fra allusioni e voci fuori campo veramente imbarazzanti. Ecco il video!

3 pensieri su “Spot sigaretta elettronica Fumok con Emanuele Filiberto

  1. “Svaporare” impunemente nei locali pubblici sembra diventato lo sport nazionale, e infrangere le regole della “buona educazione” è una caratteristica tutta Italiana. Sino a quando non verrà dimostrata la “presunta” pericolosità sarebbe quindi opportuno che ognuno “svaporasse” a casa propria. Nessuno nega l’utilità di questo mezzo innovativo che evidentemente ha aiutato a smettere di fumare migliaia di persone, ma l’educazione civica è altra cosa. r|t

  2. Questi apparecchi sono sul mercato da qaulce anno. Sarebbe ora che il Ministero delle delle regole ben precise a tutela della salute di tutti quelli che usano la sigaretta elettronica.
    Alba

  3. Che significa “svaporare impunemente”? Bacchettone! Se questa sigaretta non è dannosa si può usare ovunque senza che nessuno storca il naso. La pubblicità non è affatto ridicola nè volgare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *