Roaming dati e chiamate in Europa come funziona?

Malgorzata Kurowska del Servizio informazioni Europe Direct spiega il funzionamento del Roaming dati in Europa:

Al momento non ci sono delle tariffe stabilite per il roaming dei dati in Europa, ma le cose stanno cambiando. Dal primo luglio 2012, entreranno in vigore nuove regole europee, che imporranno per la prima volta un limite ai prezzi per questo tipo di servizio fornito dagli operatori sui telefoni cellulari.

Il costo sarà di 70 centesimi per megabyte e diminuirà gradualmente fino a 45 centesimi a luglio 2013, passando a 20 centesimi un anno dopo.
Questo si traduce in un risparmio significativo per chi ha bisogno di controllare le mail sul telefono durante un viaggio. Per esempio gli uomini o donne d’affari francesi o tedeschi pagheranno 7 volte meno per controllare la posta elettronica rispetto a tre anni fa.

Inoltre le nuove tariffe, saranno più basse per le chiamate e per gli sms. Una telefonata di un minuto, non costerà più di 29 centesimi dal primo luglio 2012 e 19 centesimi da luglio 2014, meno degli attuali 35 centesimi. Anche gli sms saranno più economici degli attuali attuali 11 centesimi. La tariffa sarà infatti di 9 centesimi dal primo luglio di quest’anno, e scenderà a 6 dal primo luglio 2014.

Infine, dal primo luglio 2014, i clienti avranno la possibilità di scegliere per il servizio di roaming un diverso operatore da quello utilizzato nel proprio Paese, un’opzione che permette di mantenere lo stesso numero di telefono, senza alcun costo aggiuntivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *