Ruido ZC – Farò a modo mio [Testo Lyrics Video Ufficiale Download]

Vi presentiamo il pezzo del rapper sardo Ruido ZC intitolato Farò a modo mio. Il singolo è estratto dall’album Quattro Quarti 4/4 (qui in download gratuito http://www.zerocloni.it/downloads/QUATTRO_QUARTI_2010.zip) che raccoglie una serie di pezzi di rapper sardi. Vi presentiamo il video ufficiale (girato in Sardegna) e il testo completo della canzone.
Che ne pensate??

Video Ufficiale – Farò a modo mio – Ruido ZC

Testo Lyrics – Farò a modo mio – Ruido ZC

se potessi cambiare colore
alla realtà che vivo starei da Dio
se non provassi nessun altro sapore credo
che in fondo non sarei più io
se non ci fossi tu e nemmeno loro
potrei scrivere solo a Dio
e un senso non esisterebbe più ma dentro!!!!

Sai cosa penso ?
che tutto sto tempo resti realmente uno spreco
perso a piangersi dietro
oggi non ho voglia di svegliarmi salvo la fase uno
ovvero ricordarsi che non sei nessuno
il cielo è scuro ci credo son le sei
la sveglia era alle otto ma il sogno era game over (hey)
l’umore nero dall’incubo del day
meglio se mi hai interrotto schiacciato da un bulldozer!
eppure a volte capita il contrario
purtroppo poche ma le poche straordinario
(contro qualsiasi orario quello)
che vivi in quel momento vorresti non finisse mai
ma devi svegliarti uomo dai
per fortuna non vivo solo di sogni ho un onesta realtà
e la calpesto ogni giorno in città
anche se pochi i miei fra oppure la mia metà
fanno in modo di darmi amore con sincerità…
non è questo il punto ho fatto solo un riassunto
di quello che mi spinge a stare in piedi
nonostante i problemi i mille sbagli ormai fatti
sono serviti a rinforzare questi remi
e se la riva è lontana il mare ancora in tempesta
troverò il modo per uscire dall’oblio
contro ogni mura la testa ogni ferita che resta guarirà
perche faro a modo mio…

Rit
se potessi cambiare colore
alla realtà che vivo starei da Dio
se non provassi nessun altro sapore credo
che in fondo non sarei più io
se non ci fossi tu e nemmeno loro
potrei scrivere solo a Dio
e un senso non esisterebbe più
ma dentro stringerò i miei pugni
e farò a modo mio.

Un giorno sembra lungo ma dura davvero poco
si lotta per uno scopo e si prende tutto per gioco (e già)
se le lancette vanno più lente del solito
vuol dire che vivi il momento senza un filo logico (io)
le ho viste tutte persino più del dovuto
ed ho voluto affrontarle solo fingendomi sordo
scambiando tutto l’amore di chi è venuto in aiuto
come una luce inesistente che avrebbe bloccato il volo
ed ho voluto fare a modo mio ignaro di troppi errori
e cosciente di un domani in forse
adesso guardo il cielo e non lo chiedo a Dio
le mani stringono mani e i miei occhi… piangono col conta gocce
e le braccia che ti tengono su rimangono le stesse
alla faccia dell’interesse di tutte le false promesse
l’amore non si paga senza di lui come vi sentireste?

non è questo il punto ho fatto solo un riassunto
di quello che mi spinge a stare in piedi
nonostante i problemi i mille sbagli ormai fatti
sono serviti a rinforzare questi remi
e se la riva è lontana il mare ancora in tempesta
troverò il modo per uscire dall’oblio
contro ogni mura la testa ogni ferita che resta guarirà
perche faro a modo mio…

Rit
se potessi cambiare colore
alla realtà che vivo starei da Dio
se non provassi nessun altro sapore credo
che in fondo non sarei più io
se non ci fossi tu e nemmeno loro
potrei scrivere solo a Dio
e un senso non esisterebbe più
ma dentro stringerò i miei pugni
e farò a modo mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *