Clementino – Rovine feat. Mama Marjas [Testo Lyrics Video Ufficiale]

Sembra essere il rapper rivelazione di questo anno, Clementino, giovane napoletano sta conquistando le classifiche di tutte le radio e non solo di quelle specializzate nel rap italiano. Dopo la collaborazione con Fabri Fibra con gli ormai mitici RapStar (come non citare questa: Rapstar (Fibra & Clementino) – La luce), il nostro sforna un’altra collaborazione eccezionale con Mama Marjas e il singolo che ne viene fuori, intitolato Rovine, è veramente degno di nota.
Vi presentiamo il video ufficiale della canzone ed il testo completo.

Video UFficiale – Clementino – Rovine feat. Mama Marjas

Testo Lyrics – Clementino – Rovine feat. Mama Marjas

Clementino:
Ij veng a na città,
addò à gent si agita,
ten sta capacità,
acida voracità,
scus nun ù chied e fa!!!
Usa tanta ilarità
pur se po’ ten’n n’età!!
Mentre si corica
attende l’oscurità
intenta a p n mannà
e cose brutt a là,
ma poi si smonta a kà,
sfida e bisont,
già so pront p’ abbuscà,
è capit che mentalità??
Sto ittat n’dà fogn i l’Italia,
ù centr rà Campania,
se vuò verè l’underground,
basta che scinn e scale,
pò rap ò slang è favorit,
a fatic nun c stà,
pò s ric ca s trov chi s drog e chi s cal!!!
Ienaman,
fa na’ cann,
rat’n u pulsant cà scoppij in aria,
liev man!!
Noooo!!
Tra n’ amic cà part,
è na vita cà schiatt,
è capit c’ha fatt??

Rit. Marjas:
Tra le rovine non vedo più niente, solo polvere e fuliggine,
all’origine era civiltà, gli occhi mi bruciano, questo vento mi spinge,
il sole nitido è grigio, sbiadito, è sparito frà!!!
Ricordo di un antico dipinto, non è come prima,
viviamo nelle rovine !! Se non è chiaro, se non si è capito ancora:
il cielo sulla città ha cambiato colore!!

Clementino:
viv din’t e rovin’,
serv na dottrin,
nun c serv l’ indovin,
né police, né cò rispett ù sism,
qui è nu rischij,
chian chian,
arriv fin a fin rù film m vest nir com a Keanu Reaves!!
Welcome to the dream,
smoka smoka weeda green!
P nun c pensà sicur va a recuperà ndò zij,
vida loca quando coca buona?
Roba nuova?
Ancora ruota ad alta quota?
Balla il soka soka qui!!
Rù cimiter i Nol c chiam’n i scapizza sant,
peace and love,
no pì ‘nfam,
sorris infrant,
pur staser è ris in bianc,
e se nun ti magn sient tua madre che chiagn ndù bagn!!
E’ nù cant elegante,
chiù pesant rù pass i l’elefante!!
Fin a quann ndi cass rò stereo
à miseria diventa na mass i macerie!!

Mama Marjas: E adesso accomodati e guarda il mondo con me;

Clementino: i mo ti voglio raccuntà qual’è à verità,
perché m’ ann arruvnat ù ciel i sta città!!

Mama Marjas: Se questo non è il verso, scopri il senso con me;
Clementino: i mo ti voglio raccuntà qual’è à verità,
perché m’ ann arruvnat ù ciel i sta città!!

Rit.
Marjas:
Tra le rovine non vedo più niente,
solo polvere e fuliggine, all’origine era civiltà,
gli occhi mi bruciano, questo vento mi spinge,
il sole nitido è grigio, sbiadito, è sparito frà!!!
Ricordo di un antico dipinto, non è come prima, viviamo nelle rovine !!
Se non è chiaro, se non si è capito ancora:
il cielo sulla città ha cambiato colore!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *