Anansi – Parla con me [Testo Lyrics Video Ufficiale]

Parla con me (titolo della versione inglese: Love is clear) è il nuovo singolo di Anansi (alias di Stefano Bannò), una versione rielaborata e cantata in italiano del brano Love is clear contenuto nel suo album Tornasole.

Il video è stato realizzato dal regista Matteo Scotton e nel videoclip Anansi lancia il suo messaggio dal sedile di un treno scenografato, messo in movimento grazie all’utilizzo di retroproiezioni, senza aggiunta di successivi effetti in post-produzione. Un treno non finto, ma metaforico. La dinamicità, amplificata dalla messa in scena teatrale, è data dai vari personaggi presenti su questo vagone ideale, che si incontrano in un’unisona necessità di comunicare e aprire se stessi al mondo che li circonda.
Vi proponiamo il video ufficiale e il testo della canzone.

Video Ufficiale – Anansi – Parla con me

Testo Lyrics – Anansi – Parla con me

Non esiste alcun confine, il nostro viaggio è senza fine.

Parla con me. Un cenno, un’espressione ed hai la mia attenzione.
Viaggia con me. Stessa destinazione…

Siamo io e te in viaggio nel medesimo scompartimento
faccia a faccia dentro un treno che procede lento.
Per diffondere un messaggio con lo stesso intento stesse condizioni, stesso atteggiamento
Di chi non giudica mai dalle apparenze e accetta indistintamente il mondo e le sue differenze
Come musica libera nell’etere su tutte le frequenze.

Parla con me. Un cenno, un’espressione ed hai la mia attenzione.
Viaggia con me. Stessa destinazione da ogni direzione.
Parla con me. A buon intenditore, buone parole.
Viaggia con me.

Non hai bisogno di bagaglio né biglietto in questo viaggio
le tue mani una cornice, zoom stretto sul paesaggio.
Stavolta non si tratta solo di un miraggio.
Stavolta il sole ci ha benedetto in ogni raggio.

E’ dall’abisso più profondo
che s’arriva in cima al mondo
come dalla notte nasce il giorno e brucia ogni sconforto.
Non glisso ma rispondo
Indugio per qualche secondo ma non mi nascondo…
Proteggimi se mi confondo.

Parla con me. A buon intenditore, buone parole.
Viaggia con me. A te la decisione, non c’è un’altra stazione, no.

Non lasciarmi perder la via, sia quel che sia.
Non ti lascio perder la via, la tua destinazione è la mia.

Identica è l’argilla, la luce che in noi brilla
La stessa famiglia, padre e madre, figlio e figlia.
La distanza s’assottiglia, millimetri le miglia
Meraviglia… il mondo intero mi assomiglia.

Parla con me. Un cenno, un’espressione ed hai la mia attenzione.
Viaggia con me. Stessa destinazione per tutte le persone.
Parla con me. A buon intenditore, buone parole.
Viaggia con me. Stessa destinazione per tutte le persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *