Italiano ladro e donnaiolo per pubblicità tedesca

In questi giorni la catena di elettrodomestici Media Markt (una specie di Media World teutonica) sta mandando in onda degli spot per invogliare i tedeschi a comprare tv al plasma per i prossimi europei di giugno.

Dal sito di Repubblica:

“Quattro spot in cui Toni, l’italiano tipo, si muove dentro uno dei negozi con l’intenzione di acquistare un tv al plasma. Canottiera con lo stemma tricolore, occhiali da sole sulla fronte, catena d’oro al collo, baffetti neri ben curati, parlata maccheronica. Si avvicina a un commesso per rimbalzare una domanda che gli fa un amico al telefonino: “Chiede il mio amico quanto costa l’ultimo modello? “700 euro”, risponde professionale il florido addetto alle vendite. E Toni, all’amico che attende al telefonino, replica pronto: “1.000 euro”. Perché per i pubblicitari tedeschi, gli italiani restano incalliti truffatori che non si trattengono neppure davanti ad un amico.


Ma non è l’unico spot poco lusinghiero per l’Italia. C’è quello sugli arbitri. L’ambientazione è ancora il negozio Media Markt. Toni è nel mezzo di una vera e propria bolgia di clienti che si muovono indaffarati con grossi scatole in mano. “I tedeschi comprano tutti i televisori”, spiega l’attore, ma poi aggiunge: “Gli italiani, invece, comprano gli arbitri”. Ed ecco che il vecchio modello dell’italiano maneggione torna a galla.”

Proprio del primo caso (quello col cellulare) sono andato a scovare in rete

Immagine anteprima YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *