Intervista ai Baustelle di RaiNews 24


Alessandra Sacchetta intervista i Baustelle durante le prove che il gruppo toscano fanno per “I concerti del Venerdì di Radio 1”.
I Baustelle nascono a Montepulciano (SI) nel 1994; il nome del gruppo nasce da una parola tedesca, che significa “cantiere”, e viene scelto da un dizionario Italiano-Tedesco dopo una lunga ricerca su diversi testi stranieri. Lo stesso Bianconi riferirà che il nome è stato scelto per alcune curiose caratteristiche: contiene la parola “stelle”, l’ironica onomatopea “bau” e “elle”, che in francese significa “lei”.
Nata come band di studenti universitari, nel 2000 riesce ad autoprodurre il primo album, Sussidiario illustrato della giovinezza: il disco, prodotto da Amerigo Verardi, suscita interesse per la contemporanea presenza di molteplici stili musicali, dalla canzone d’autore francese e italiana all’elettronica, passando per la new wave, le colonne sonore degli anni sessanta e settanta fino alla bossa nova.

Ecco il video dell’intervista:

Immagine anteprima YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *